Mock Up – Nicola Bettin

Che cos’è un Mockup?

La tecnica del mockup viene utilizzata ogni qualvolta sia necessario avere a disposizione una copia dell’oggetto: che attragga l’attenzione, anche enfatizzando colori e forme dell’originale; con dimensioni diverse dall’originale, come ad esempio una bottiglia, un’autovettura, un aereo, un fustino di detersivo; di materiale diverso dall’originale, che resista alla luce, a temperature diverse, alla manipolazione, che rimanga inalterato nel tempo, come ad esempio un gelato, un budino, una pizza, un hamburger; che non debba rispettare le funzioni o l’uso dell’oggetto originale, ossia non si mangia, non ha parti interne in movimento, non vola, non suona, è solo un oggetto che assomiglia all’originale o che deve dare un’idea visiva, anche molto dettagliata, di come sarà o dovrà essere l’originale. È per quest’ultima ragione che il mockup si differenzia nettamente dal modello o dal prototipo fisico. Uno sviluppo del mockup, che assume il ruolo di vera e propria tecnologia è infine il DMU (Digital mockup) per la prototipizzazione in 3D, utilizzata dagli ingegneri per disegnare e configurare prodotti complessi, senza dover costruire prototipi fisici.

– Wikipedia